NEL PRESEPIO VI E’ MOLTO MOVIMENTO, TUTTE LE STATUINE DOPO CIRCA UN ANNO

SONO TIRATE FUORI DAL BAULE, IN SOFFITTA NON SI STA MOLTO BENE, POLVERE, RAGNI E SILENZIO E INUTILITA’ LA FANNO DA PADRONI, MA FINALMENTE, IL FREDDO DI QUESTII GIORNI E L’ATMOSFERA PRENDO RAGGIUNGE LA SOFFITTA, FINALMENTE IL RISVEGLIO, LE STATUINE VENGONO SCARTATE DA CARTA E CARTONI, VENGONO RIMESSE LI SUL TAVOLO, MUSCHIO, LUCI MULINI ECC.. SONO PRONTI.

ED ECCO COME PER INCANTO, TUTTO PRENDE VITA, TUTTE LE STAUINE RIPRENDONO IL CAMMINO VERSO LA GROTTA, GIA’ GLI ANGELI SONO APPARSI, GIA’ HANNO CANTATO, SI ANDIAMO.

E SULLA STRADINA DI SASSOLINI BIANCHI O DI FARINA ECCO SI MUOVONO I PASTORI, E PORTANO DONI ; CHI DEL LATTE, CHI IL FORMAGGIO CHI LA LANA, POI CI SONO ANCHE DELLE SIMPATICHE DONNE , UNA PORTA DELLE UOVA, UN’ALTRA DEI PANNI, LA NONNA FILA LANA E L’ORTOLANO HA DELLA FRUTTA, C’E ANCHE QUELLO CHE LA POLENTA E CHI DONA DEL VINO, MA ATTENTI AI PASTORELLI CON L’AGNELLO E ALLE PASTORELLE CON LE CAPRETTE, LA SIMPATICA DONNONA CON LE GALLINE , L’ARROTINO GRIDA IL VASAIO PURE, C’E’ CHI LAVA CHI PESCA IL PESCE PERSINO IL VIGNAIULO COL VINO.

INSOMMA TUTTI HANNO QUALCHE COSA DA OFFRIRE, TRANNE UNA STATUINA CHE SI ACCORGE CHE LEI NON HA NIENTE, VORREBBE MA NON HA NIENTE NELLA FRANESIA DELLA PARTENZA , SI E’ ACCORTA SOLO DOPO CHE AVEVA LE MANI VUOTE, COSA FARE ? NON TORNARE NON SI PUO’, ALLORA ANDIAMO , PENSA E RIPENSA COSA FARE, SI ARRIVA ALLA GROTTA, IL VIA VAI E’ TANTO E LA CONFUSIONE ANCHE, UN PO IMBARAZZATA LA STATUINA SI DEFILA IN UN ANGOLO, HA PAURA DI FARE BRUTTA FIGURA, MA MARIA INTRAVEDE LA STATUINA E DICE VIENI QUA, TU CHE HAI LE MANI VUOTE TIENI IN BRACCIO GESU’

SOLO CHI HA LE MANI VUOTE PUO’ RICEVERE IL DONO, SE ABBIAMO LE MANI PIENE ANCHE DI DONI NON POTREMMO RICEVERE IL DONO, SOLO CHI E’ VUOTO PUO’ ESSERE RIEMPITO

BUON NATALE

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: