OGGI RICORDIAMO SANT’AMBROGIO DOTTORE DELLA CHIESA PATRONO DI MILANO,

IL SANTO CHE OGGI VENERIAMO , HA QUALCHE SOTTOLINEATURA, NON VOGLIO PARLARE DELLA STORIA, VESCOVO IMPERATORE CHE HA SEGNATO LA SUA VITA, MA ALCUNE COSE PARTICOLARI .

1 CHE OGGI AL CONTRARIO DEGLI ALTRI SANTI NON SI CELEBRA IL GIORNO NATALE CIOE’ IL GIORNO DELLA MORTE TERRENA, MA BENSI’ LA SUA ELEZIONE A VESCOVO DI MILANO

2 CHE LA SUA ELEZIONE, LUI ERA UN MAGISTRATO E FORSE NON ANCORA BATTEZZATO SIA STATA CONFERMATA DA UN NEONATO CHE DISSE AMBROGIO E’ IL VESCOVO.

HA SEMPRE AMATO LA CHIESA ANCHE SE HA CERCATO DI VIVERE UNA CREATIVITA’ SOTTOLINEANDO ALCUNI ASPETTI E TRADIZIONI ORIENTALI, CREANDO APPUNTO IL RITO AMBROSIANO,MA AMBROGIO HA SEMPRE DETTO CON AUTORITA‘ DOVE E’ PIETRO LI VI E’ AMBROGIO.

BUONA FESTA

UN RICORDO MIA MAMMA AL GIORNO 7 MEGLIO ALLA SERA DEL GIORNO 6 DICEMBRE MI FACEVA PREPARARE LE SCARPE FUORI DALLA PORTA CON DENTRO DELLA CARTA COME PROTEZIONE, IO METTEVO COME I MIEI COMPAGNI, LE SCARPE DEL PAPA’ PERCHE’ LE PIU’ GRANDI, INFATTI SECONDO UNA TRADIZIONE FIABESCA, IN QUELLA NOTTE PASSAVA IL SANTO MILANESE E PORTAVA AL POM CIOE’ LA MELA,

SANT’AMBROS AL PORTA AL POM E AL CIAPIN GHE LA MANGIA, IL CIAPIN NEL DIALETTO E’ IL DIAVOLO, CIAPA CIOE’ PRENDE, UNA FILASTOCCA CHE ACCOMPAGNAVA QUESTO GIORNO, NON ERA COME IN CERTE ZONE DI ITALIA CHE SANTA LUCIA SOSTIUIVA IL BAMBINO CHE PORTAVA I DONI, I DONI PER NOI DI GESU’ BAMBINO RIMANEVANO MA ANCHE LA FIGURA DEL SANT’AMBROS CHE PORTA AL POM AVEVA IL SUO FASCINO.

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: