OGGI IL SANTO VANGELO PARLA DELLA FINE DEL MONDO,

LC 21,25-28. 34.-36

NEL BRANO APPOCALITTICO IL SIGNORE SOTTOLINEA NON TANTO DELLA CATASTROFE CHE COMUNQUE è PRESENTE NELLA STORIA DELL’UOMO, GUERRE , RIVOLUZIONI INSIEME A CATASTROFI NATURALE DA SEMPRE ACCOMPAGNANO IL CAMMINO DEL’UMANITA’ ANZI NE COSTITUISCE PROPIO LA STORIA.

LO SGUARDO NOI LO POSIAMO SU UNA INDICAZIONE DI COME VIVERE .

STARE ATTENTI è FONDAMENTALE, QUINDI LA PRIMA REAZIONE CHE MI FA PENSARE, è CHE LA VITA SPIRITUALE TUTTA NON è DA SOTTOVALUTARE, MI METTE IN CONTINUA RICERCA, MI PONE DELLE DOMANDE.

MI SOLLECITA UNA SANA IQUIETITUDINE SIGNORE DOVE SEI ? MI RENDO CONTO DEL BUIO ATTORNO A ME, QUINDI PER PRIMA COSA , MI ACCORGO DI ESSERE DENTRO UNA STORIA, FORSE BUIA TRISTE E SE VOGLIAMO APOCALITICA, MA CON QUESTO SGUARDO COME DICE IL VANGELO RIESCO AD ALZARE IL CAPO PERCHE NON GUARDO LA FINE MA IL FINE DELLA STORIA, ALLORA DIVENTO ATTENTO ALLE PICCOLE COSE, MI FACCIO UN PROGRAMMA DI PREGHIERA, CERCO DI IMPARARE LA FEDELTA’ ALLA PREGHIERA PER DIVENTARE UNA PERSONA CAPACE DI VEGLIARE.

OGNI GIORNO DOBBIAMO IMPARARE UNA DOMANDA ,

OGGI NE TENIAMO A MENTE UNA SIGNORE INSEGNACI

FA CHE POSSIAMO ESSERE ISTRUITI COME SI ATTENDE, COME SI PREGA COL CUORE, SENZA ENTRERE NEL SENTIMENTALISMO, INSEGNACI A STARE SULL’ATTENTI COME LE MARMOTTE PER ESSERE ATTENTI DENTRO,

OGNI GIORNO RICORDIAMOCI DI DIRE QUESTO

L’ANIMA MIA ATTENDE TE DOMINE

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: